Lavabi

Waschbecken der Serie Artis von Villeroy&Boch bei xTWO

I LAVANDINI – STAR DOMESTICA IN BAGNO

Un lavandino, noto anche come lavabo nel commercio specializzato, è indispensabile in bagno dal momento che viene utilizzato anche più volte al giorno. Pertanto, la scelta di un nuovo lavandino non dovrebbe essere meno accurata di quella del resto degli elementi del bagno. Sul nostro sito troverete quello che fa per voi e per il vostro bagno. Lasciatevi ispirare da noi. >>alla guida per l’acquisto di un lavandino.

I NOSTRI PRODUTTORI DI LAVABI

    • Alape
    • AXOR
    • Duravit
    • Geberit
    • GROHE
    • Ideal Standard
    • KEUCO
    • Villeroy & Boch

Page:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5


4250 Item(s)

Topseller
  • Topseller
  • Name
  • Prezzo
  • Disponibilità
60

Page:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5


4250 Item(s)

Topseller
  • Topseller
  • Name
  • Prezzo
  • Disponibilità
60

VISUALE DEI TEMI

Quale lavandino scegliere?
La giusta grandezza del lavandino
Forme personalizzate per ogni gusto
Ceramica, ghisa minerale o vetro? – materiali per il lavandino
Il lavandino in un design colorato
Lavandino con o senza troppopieno?
Montaggio dei rubinetti
I nostri migliori marchi di rubinetti

QUALE LAVANDINO SCEGLIERE?

Prima di iniziare con la scelta decisiva di un determinato lavabo, è necessario chiarire quale tipo di installazione si preferisce.

Lavabo superiore
Con questa moderna variante, il lavandino è collocato come una scultura direttamente sul mobiletto o su qualsiasi altra superficie: possono essere utilizzati anche tavoli o consol in pietra o in molti altri materiale. Questo conferisce un carattere proprio e la forma, così come il colore, deve essere scelta con cura.
I rubinetti possono essere fissati direttamente al lavandino, alla struttura di appoggio o alla parete.
Molti produttori offrono linee di design per lavandini in diverse varianti di installazione. Per questo al momento dell’acquisto bisogna assicurarsi di ordinare davvero il lavabo montato sulla parte superiore, in quanto qui il lato inferiore è lucidato e si adatta perfettamente al mobiletto o alla console.

 

Lavabo ad incasso
Il lavabo a incasso o con inserto è una delle varianti più comuni. E' incastonato nel terreno e può fondersi con il mobile base o con la console oppure sporgere leggermente oltre.

 

Lavabo da appoggio
I lavabi di sottostruttura sono installati un po' più in profondità rispetto al sottosuolo, il che li rende molto più sobri rispetto agli altri metodi di installazione.

 

Lavabo pensile
I lavabi pensili sono fissati direttamente alla parete senza mobiletto o console. Basta fare dei fori per le viti di fissaggio, se non sono già presenti. Grazie al loro ingombro ridotto, vengono spesso utilizzati in stanze di piccole dimensioni, come i bagni per gli ospiti.

 

Lavabo da arredo
I lavabi da arredo sono già installati con un mobile base o sono appositamente progettati per basi particolari. Questi set sono particolarmente pratici e consentono di risparmiare tempo e denaro.

 

Lavabo da pavimento
I lavabi a pavimento sporgono dal pavimento con una particolare struttura a colonna. Sono quindi lavabi "free-standing" e possono essere già installati con un mobile base. Tuttavia si presentano particolarmente bene senza un'unità di vanità e offrono un'effetto accattivante.

LA GIUSTA GRANDEZZA DEL LAVANDINO

Generalmente esistono lavandini in diverse grandezze. Preferite un lavandino più piccolo o uno doppio? Oltre al gusto personale, bisogna considerare anche le dimensioni del bagno stesso. Nei bagni più piccoli un lavandino ampio può sembrare invadente o semplicemente occupare troppo spazio. In linea di principio, la variante e le dimensioni del lavandino devono adattarsi alle esigenze individuali. Per esempio, offriamo anche lavabi per il bagno senza barriere che possono essere fatti passare sotto.

FORME PERSONALIZZATE PER OGNI GUSTO

Non esistono solo lavandini in innumerevoli grandezze, ma anche nelle forme più svariate. Le forme standard sono:

Angolare

Ovale

Rotondo


Anche in questo caso esistono diverse varianti, come i bordi dei lavandini dritti o smussati, particolarmente utili per l'installazione su una superficie superiore. Nel frattempo, però, anche i piani asimmetrici sono diventati più popolari. Sono possibili anche lavabi ad angolo per un'installazione particolarmente salvaspazio. Ci sono anche lavandini senza ripiano oppure con uno più grande per i dispenser di sapone e i bicchieri per spazzolini da denti.

Oggigiorno sono disponibili le forme più stravaganti: i lavandini a forma di scivoli d'acqua o in forme organiche, come i fiori. Ci sono persino dei progettisti che combinano il lavabo con il WC, o addirittura sviluppano una costruzione doccia-vasca-lavabo.

CERAMICA, GHISA MINERALE O VETRO? – MATERIALI PER IL LAVANDINO

Un lavandino non deve più essere fatto di ceramica: svariati sono i materiali disponibili, tutti con caratteristiche e vantaggi particolari.

Ceramica
La ceramica è uno dei materiali classici per i lavabi. È robusto, durevole, ha una superficie liscia ed è resistente ai detergenti e alle sostanze chimiche. Tuttavia la ceramica ha un peso proprio piuttosto elevato.

 

Ghisa minerale
La ghisa minerale è un mix di resina acrilica o sintetica e minerali naturali. Il materiale ha una superficie particolarmente delicata e viene fuso in stampi. La pulizia è semplice, il materiale è robusto ma sensibile ai graffi e alle tinture per capelli. Tuttavia anche nel peggiore dei casi la riparazione è abbastanza semplice.

 

Acciaio smaltato
Lo smalto è molto piacevole quando ci passi sopra il dito. Il materiale è ignifugo, resistente ai graffi e non ha una superficie porosa. Tuttavia con questo materiale si dovrebbe fare attenzione agli oggetti appuntiti, in quanto la superficie può facilmente sfaldarsi.

 

Acrilico
L’acrilico è molto resistente ai graffi e agli urti e al tatto si rivela caldo e morbido. Inoltre si può tingere in molti colori diversi, ma non dovrebbero essere utilizzati detergenti abrasivi.

 

Legno
Anche il legno può essere un buon materiale per i lavandini che non vengono danneggiati grazie ad una specifica impregnazione. Il tono del legno conferisce al vostro bagno un'atmosfera calda. La caratteristica venatura del legno rende ogni lavabo unico e un oggetto di design ideale.

 

Vetro
Elementi in vetro sono sempre più popolari in bagno, in quanto portano con sé naturalità, donano una certa leggerezza ed sono senza tempo. I lavabi sono realizzati in vetro speciale e sono quindi infrangibili. I lavabi di alta qualità sono composti da due strati di vetro incollati tra loro, il che comporta una sicurezza ancora maggiore. Poiché il vetro, come l'acrilico, è facile da colorare, anche i lavabi in vetro sono disponibili in tutti i colori.

 

Pietra naturale
Le pietre naturali possono essere una vera attrazione in bagno, ma devono essere sottoposte a regolare manutenzione. Si possono realizzare forme particolari, come i lavabi a forma di lumache. I lavandini vengono impregnati con uno specifico spray per mantenerli idrorepellenti e privi di calcare.

 

Acciaio inox
I lavabi in acciaio inox sono più comunemente usati in cucina e nelle aree pubbliche, ma possono essere un punto di forza anche in bagno. Il materiale è di facile manutenzione e robusto.

Molti produttori hanno sviluppato rivestimenti speciali in aggiunta ai materiali di base, che hanno lo scopo di fornire ulteriore stabilità, facilità di pulizia e sterilità dei materiali. 

IL LAVANDINO IN UN DESIGN COLORATO

Oltre al classico colore sanitario bianco, i lavandini sono disponibili anche in nero, rosso, blu o cromo. A seconda del materiale, ad es. vetro, sono possibili anche altri colori. Progetta il tuo bagno in un sistema cromatico uniforme o imposta accenti specifici con il nuovo lavabo.

LAVANDINO CON O SENZA TROPPOPIENO?

Non solo per quanto riguarda il design ed i materiali, la scelta è vostra. Potete anche decidere se volete un lavandino con o senza foro di straripamento. Se si fa a meno del troppopieno, questo ha da un lato un vantaggio ottico e dall'altro igienico, in quanto il foro di troppopieno è di solito difficile da pulire. Senza di esso, tuttavia, il lavandino deve essere protetto dallo straripamento. Ci sono tre diverse possibilità:

Ci sono lavandini con una speciale tecnica Clou, che fa in modo da non dover nuotare nel bagno: in caso di traboccamento imminente l'acqua scorrerà di nuovo attraverso la bocchetta dell'acqua.

Ci sono anche lavandini che hanno già un troppopieno nascosto integrato. Il lavandino non è chiuso direttamente in alto, come solitamente accade, ma più in basso: così un tubo in salita si riempie contemporaneamente al lavabo. Questo si combina più in alto con un tubo di straripamento. Il lavabo si svuota automaticamente non appena viene raggiunto un certo livello di riempimento. Anche se non vi è nessun trabocco visibile, non c'è pericolo di straripamento. A volte questa tecnica viene designata in modo diverso dai produttori.

In alternativa viene utilizzata una valvola non richiudibile. Con questa variante non si può accumulare acqua nel lavandino.


Inoltre il lavandino può anche essere combinato con un rubinetto con arresto di sicurezza.

Considerate in anticipo quale variante è adatta a voi e chiedeteci, se non siete sicuri, quali funzioni ha il lavabo da voi desiderato.

MONTAGGIO DEI RUBINETTI

In molti lavandini sono già presenti fori per i rubinetti che possono essere montati, a vostra scelta, a sinistra, a destra o al centro. Cercate il giusto rubinetto per il vostro lavabo? Date un’occhiata al nostro sito.