Rubinetti per il bagno - alta qualità e modern design

LA RUBINETTERIA PERFETTA DA TROVARE FACILMENTE

Spesso non ce ne accorgiamo nemmeno, quando utilizziamo il bagno, ma è indispensabile e la sua funzionalità e il design stanno diventando sempre più importanti oggigiorno: si sta parlando della rubinetteria da bagno, senza la quale nulla funzionerebbe.

A causa delle innumerevoli varianti di forma, dimensione e costruzione, ma anche di colore e tecnologia, la scelta del giusto arredamento richiede sempre più tempo. Per questo vorremmo aiutarvi ad accorciare tale processo attraverso utili consigli e trucchi, affinchè possiate innaugurare il vostro nuovo bagno il più velocemente posibile. >>alla guida per la rubinetteria

Page:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5


3041 Item(s)

Topseller
  • Topseller
  • Name
  • Prezzo
  • Disponibilità
60

Page:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5


3041 Item(s)

Topseller
  • Topseller
  • Name
  • Prezzo
  • Disponibilità
60

VISUALE DEI TEMI

La rubinetteria adatta al giusto intento

La scelta dello tipo di rubinetteria

Il design ideale di rubinetteria

La giusta grandezza della rubinetteria

La tecnologia adatta alle personali esigenze

I nostri migliori produttori di rubinetteria

LA RUBINETTERIA ADATTA AL GIUSTO INTENTO

Innanzitutto si dovrebbe chiarire quale tipo di rubinetteria è necessitata. Spesso i produttori offrono la rubinetteria per lavabi, docce etc.. in un’unica linea di design, in modo da non doverla cercare singolarmente qualora abbiate deciso per un preciso design. Per il bagno, ad esempio, sono necessari ;rubinetti per lavabo, rubinetti per doccia e/o vasca da bagno, sistemi doccia e sistemi doccia e rubinetti per bidet.

Ma anche i raccordi di collegamento e di scarico non devono essere dimenticati nell'arredamento del vostro bagno.

LA SCELTA DEL TIPO DI RUBINETTERIA

Come già detto in precedenza, molte sono le varianti di rubinetteria, in particolare per le diverse costruzioni. Dunque è importante decidere non solo quale vi piace di più visivamente, ma anche il rubinetto che preferite nella utilizzo e che vi è dato dalle condizioni del vostro bagno o in base al budget prefissato per l’installazione. Principalmente bisogna scegliere tra: 

Valvola a due maniglie vs. miscelatore monocomando
Come si può dedurre dal nome, la temperatura e la quantità d’acqua può essere regolata tramite una leva o due manopole. Dipende solo cosa preferite di più. I miscelatori monocomando sono spesso ritenuti i più pratici e più facili da pulire, dal momento che si agisce con una sola manopola e si ha una superfisce ridotta. Inoltre viene risparmiata più acqua rispetto a quanto avviene con i rubinetti a due maniglie, dal momento che la temperatuta di acqua desiderata è raggiunta più velocemente. Le rubinetterie a due maniglie, invece, sono spesso utilizzate nei bagni di design o nostalgici per il loro aspetto elegante..

Rubinetteria ad un foro vs. a tre fori
Rubinetteria ad un foro significa che deve esserci un solo foro per fissare il raccordo. Per questo motivo, il miscelatore monocomando è solitamente un raccordo monoforo. Al contrario, si tratta di un raccordo a tre fori se per essere montato sono necessari tre fori. Esistono anche raccordi a quattro o a cinque fori. Questi sono spesso utilizzati nelle vasche da bagno, in quanto fori aggiuntivi sono impiegati per la doccia e altri. Nel decidere tra rubinetteria monoforo e multiforo, è necessario prestare attenzione alle specificità degli oggetti da utilizzare, come il lavabo o la vasca da bagno, se questi esistono già e si desidera mantenere basse le spese. Questo perché i lavelli hanno spesso un unico foro preforato. Tuttavia, ci sono anche produttori che hanno già previsto fori guida per i raccordi a tre fori e devono solo penetrarli. Tuttavia, se non si ha familiarità con questo aspetto, consultare uno specialista.

Montaggio a parete o a incasso
Ad incasso significa che l'intera tecnologia della rubinetteria scompare dietro la parete e solamente gli elementi di monitoraggio/comando sono visibili. Tuttavia, ci sono anche varianti intermedie. Poiché tutto ciò che è superfluo è nascosto nella parete, la soluzione ad incasso appare più discreta e quindi più elegante della soluzione a plafone, e la pulizia è anche meno dispendiosa in termini di tempo grazie alla superficie ridotta. Tuttavia, a causa della tecnologia dietro la parete e del conseguente spessore della parete, parte della stanza può andare perduta. Le pareti interne dei bagni nei nuovi edifici per lo più sono comunque pareti non portanti, in cui l'intera tecnologia può scomparire senza perdita di spazio.

Rubinetteria a pavimento o a muro
Se si sceglie un montaggio su pavimento o a muro, è in ultima analisi una questione di fede. La distinzione è molto semplice: le rubinetterie a muro sporgono dalla parete e appaiono quindi spesso più sobrie e ordinate, mentre le rubinetterie a pavimento sono verticali, sia sull'oggetto sanitario corrispondente che sul pavimento. Questi ultimi sono spesso utilizzati in vasche da bagno o lavabi indipendenti, dove sono una particolare attrazione. Anche in questo caso, però, bisogna tener conto delle condizioni spaziali. Se, ad esempio, non si dispone di un'installazione a parete in cui la tecnologia può essere collocata e non si desidera installarne alcuna, probabilmente si dovrà fare a meno di un raccordo a parete. Tuttavia, ci sono anche eleganti raccordi da pavimento che difficilmente si trovano dietro la parete in modo elegante e sobrio.

IL DESIGN IDEALE DI RUBINETTERIA

Domande su mondaggio a parete o ad incasso, a foro singolo o multiforo, così come raccordi a pavimento o a muro, sono direttamente associate alla questione progettuale. Ma questi non sono gli unici aspetti che influenzano il design della rubinetteria del bagno. Adesso è il momento della forma, del materiale e del colore. Anche il tema del bagno e della rubinetteria del bagno sta diventando sempre più un argomento di discussione per i progettisti professionisti che lavorano a stretto contatto con i produttori. Questo si traduce spesso in prodotti per il bagno estremamente estetici. Anche il tema del bagno e della rubinetteria del bagno sta diventando sempre più un argomento di discussione per i progettisti professionisti che lavorano a stretto contatto con i produttori. Questo si traduce spesso in prodotti per il bagno estremamente estetici.

Forma della rubinetteria
Al giorno d'oggi non ci sono praticamente più limiti al design della rubinetteria del bagno. Da cubica a tonda, da filigrana e leggera a grossolana-robusta, da curva a dritta - e tutto questo in innumerevoli forme miste - quasi tutto è concepibile. Bisogna solo decidere.

Materiali della rubinetteria
Le rubinetterie per il bagno sono di solito in ottone robusto con una superficie cromata, che non deve nascondersi se correttamente lavorata, o in acciaio inossidabile di prezzo più elevato, sulla cui superficie sporcizia e batteri non hanno vita lunga. Oggi, tuttavia, viene utilizzata anche la plastica più economica e di solito meno resistente. Pertanto, prima dell'acquisto, verificare sempre se si tratta di acciaio inossidabile o solo di effetto acciaio inossidabile. Anche il vetro stesso gioca un ruolo importante nella rubinetteria da bagno, che conferisce un aspetto particolarmente moderno ed elegante.

Colore
E quando si tratta del colore della rubinettria, non è più necessario limitarsi al cromo lucido o all'acciaio inossidabile. I produttori hanno ora aggiunto alla loro gamma altri colori come l'oro, il nero, il nichel, il rame e molto altro ancora, oltre all'aspetto opaco.


Non si dovrebbero mai considerare i sanitari da soli, perché completano il resto del bagno e rappresentano visivamente e tecnicamente la ciliegina sulla torta dell‘oasi di benessere del bagno. Quindi, si dovrebbe pensare bene a quello che si desidera veramente. Le rubinetterie devono integrarsi armoniosamente con il resto del design del bagno o devono volutamente risaltare e accentuare i dettagli? Questo si può ottenere con un design esclusivo o a contrasto, rotondo vs. quadrato, ma anche con una combinazione stravagant di colori.

LA GIUSTA GRANDEZZA DELLA RUBINETTERIA

Una volta deciso il tipo di costruzione e il design della rubinetteria, è il turno delle dimensioni. È fondamentale prestare attenzione alla proporzione rispetto ai luoghi in cui viene inserita: se la rubinetteria è troppo piccola, visivamente affonderà, se invece troppo grande, dominerà la stanza. Ma non si tratta solo di estetica: bisogna assicurarsi che i raccordi da pavimento siano abbastanza alti da superare i bordi della ceramica del bagno, come quelli dei lavabi montati sulla parte superiore. Tuttavia, se il beccuccio dell'acqua è posizionato troppo in alto rispetto al lavandino, l'acqua schizzerà sul bordo e non vi godrete il vostro nuovo rubinetto. Anche le docce a pioggia dovrebbero essere scelte in modo da poter stare comodamente in piedi nel mezzo della doccia e godersi semplicemente l'esperienza della doccia.

LA TECNOLOGIA ADATTA ALLE PERSONALI ESPERIENZE

Accanto al design, materiale e tipo di costruzione della rubinetteria, bisogna pensare anche a quale tecnologia si necessita o si desidera:

Rubinetti a bassa o ad alta pressione
Prima di effettuare la scelta finale dei rubinetti, è importante sapere se l'acqua calda viene riscaldata da una caldaia o se si ottiene da un impianto di riscaldamento centralizzato. Se l'acqua calda proviene da una caldaia, è necessario un rubinetto a bassa pressione. Questo è importante perché la caldaia può tollerare solo una pressione inferiore rispetto a quella direttamente proveniente dal tubo dell'acqua. Ciò significa che la pressione attraverso il rubinetto deve essere ridotta e che questi hanno una struttura più complessa con tre anziché due soli attacchi per l'acqua.

Comodità di funzionamento
Coloro che lo desiderano possono anche scegliere un funzionamento più comodo dei loro impianti. In questo modo si può godere di un funzionamento completamente touch-free utilizzando rubinetti con tecnologia a sensori.

Risparmio idrico
La questione dell'ambiente sta diventando sempre più importante anche nell'industria. Non sorprende, quindi, che sempre più produttori di rubinetti si concentrino anche sul risparmio idrico, o almeno sulla possibilità di un risparmio idrico. Basta controllare la descrizione del prodotto per vedere se il vostro modello preferito è adatto al risparmio d'acqua.


Oltre agli aspetti tecnologici già elencati, i produttori hanno sviluppato innumerevoli altre innovazioni, che si tratti di superfici particolarmente resistenti o di docce particolarmente innovative per un'esperienza di benessere perfetta. Non ci sono praticamente limiti all'inventiva dei produttori.

I NOSTRI MIGLIORI PRODUTTORI DI RUBINETTERIA

xTWO offre un'ampia selezione di rubinetteria di tutti i più noti produttori di marca a prezzi accessibili. Nel mondo del bagno sono particolarmente noti i produttori leader Grohe e Hansgrohe, che hanno fatto progredire l'industria della rubinetteria con tecnologie innovative e soluzioni di design. Tuttavia, per coloro che preferiscono qualcosa di più individuale e di qualità particolarmente elevata, produttori come Steinberg e Dornbracht sono la scelta migliore.

I nostri produttori di rubinetteria a prima vista:

    • Grohe Firmenlogo
    • Hansgrohe Firmenlogo
    • Dornbracht Firmenlogo
    • Hansa Firmenlogo
    • Ideal Standard Firmenlogo
    • Jado Firmenlogo
    • Keuco Firmenlogo
    • Steinberg Firmenlogo